Esami Strumentali

UROFLUSSOMETRIA

L’uroflussometria rappresenta una indagine semplice e non invasiva: essa consiste nell’urinare in un apposito strumento, appunto il flussometro. È considerata l’indagine principale per una diagnostica funzionale, in quanto consente di tracciare un profilo minzionale del paziente. Il medico urologo si occupa dell’indagine di sintomi relativi alla minzione (espulsione dell’urina). E’ indicata per tutti i pazienti che riferiscono sintomi della fase dello svuotamento vescicale. Il paziente dovrebbe aver cura di bere sufficientemente prima dell’esame in modo da avere la vescica piena nella giusta quantità. L’uroflussometria dura pochi minuti.

SPIROMETRIA BASALE

La Spirometria è l’esame principale per misurare la funzione respiratoria, misurando la quantità di aria impiegata dal polmone spontaneamente e forzatamente. Serve a diagnosticare eventuali anomalie e dopo una cura di una malattia respiratoria. E’ particolarmente indicata per valutare la funzionalità respiratoria nei soggetti fumatori. Si esegue in poco tempo attraverso lo spirometro, strumento non invasivo nel quale si respira più volte dentro un boccaglio.

Accorgimenti utili per l’esame:

  • non assumere farmaci che interferiscono con la funzionalità respiratoria prima dell’esame;
  • nel caso in cui si siano assunti farmaci nella fase precedente l’esame, informare il Medico;
  • non fumare nell’ora che precede il test;
  • non consumare pasti abbondanti nelle 2 ore precedenti l’esame;
  • non bere alcolici nelle 4 ore precedenti l’esame;
  • indossare abiti comodi che non costringano la respirazione e i movimenti del torace.

ELETTROCARDIOGRAMMA

Metodica diagnostica che registra l’attività elettrica del cuore sotto forma di onde, che corrisponde alle contrazioni e rilasciamenti con cui il muscolo cardiaco svolge la sua attività di pompaggio del sangue, mediante l’applicazione di elettrodi sulla parete toracica e sugli arti; serve a diagnosticare cardiopatie ed aritmie. L’elettrocardiogramma standard consente di misurare il ritmo del cuore, alla ricerca di eventuali anomalie. Con il test da sforzo si possono invece individuare patologie cardiache latenti.

TEST DA SFORZO CARDIO-VASCOLARE (elettrocardiogramma sotto sforzo)

Il paziente viene messo in una condizione di sforzo controllato e di intensità graduale per aumentare la frequenza cardiaca e la pressione

arteriosa. Viene eseguito su una speciale cyclette. Grazie a questo test è possibile rilevare eventuali anomalie/disturbi nell’elettrocardiogramma prodotti dallo sforzo. Il test da sforzo ha una durata di circa 45 minuti. Per il corretto svolgimento del test da sforzo, si consiglia al paziente di indossare abbigliamento comodo (tuta e scarpe da ginnastica). E’ controindicato per i pazienti con grave insufficienza cardiaca.

ESAMI DI NEUROFISIOPATOLOGIA:

  • EEG – ElettroEncefaloGramma

Esame che serve a valutare e diagnosticare anomalie dell’attività elettrica cerebrale, compatibili con epilessia, ictus, deficit cognitivi, infiammazione dell’encefalo. E’ utile anche per i disturbi del sonno e come esame complementare in caso di cefalea, traumi cranici e altre malattie neurologiche.

(L’EEG con eseguito con privazione del sonno è richiesto del neurologo se l’EEG basale fosse dubbio)

  •  ENG – ElettroNeuroGrafia

Con questo esame viene misurata la velocità di conduzione dei nervi per il tunnel carpale o per i 4 arti, compatibilmente ad una sofferenza dei nervi, ernie vertebrali, patologie metaboliche (polineuropatie come ad es. il diabete).

  •  EMG – ElettroMioGrafia

Con questo esame viene misurata l’attività muscolare per valutare la sofferenza muscolare, sia primitiva che secondaria alla sofferenza dei nervi. Di solito l’EMG completa l’esame di ENG se il Neurologo lo ritiene opportuno.

  • POTENZIALI EVOCATI (visivi, acustici, sensoriali)

Sono esami che studiano le risposte del Sistema nervoso centrale a uno stimolo visivo, acustico o somato-sensoriale, analizzando le vie nervose che dalla periferia portano le informazioni verso il cervello.

  • Visita Multidimensionale Geriatrica:

Valutazione ambulatoriale con scale cliniche per valutare lo stato mentale e la dipendenza del paziente nelle attività della vita quotidiana. Serve per commissione di invalidità/accompagnamento.

 

 

Prenota la tua visita

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi